Termiti

 

TERMITI 

Il legno può anche essere attaccato dalle termiti, formiche estremamente aggressive che lasciano poche tracce esterne. E’ vero che in Italia non sono così comuni, ma questo a volte è un pericolo perché alcuni si accorgono del problema quando il danno strutturale è già elevato. Oltre ad un intervento interno alle abitazioni, si rende assolutamente necessario un controllo esterno poiché i termitai possono trovarsi anche a decine di metri di distanza dalla propria abitazioni o addirittura essere divisi in sottocolonie. Altro intervento riguarda i posti caldi e umidi all’interno della casa, infatti questi sono i luoghi di residenza prediletta di questi invasori e bisogna con urgenza togliere tutte le condizioni favorevoli allo sviluppo delle termiti. Ci sono trappole specifiche che vanno ad intercettare i loro movimenti sotterranei che necessitano di vari monitoraggi per una buona riuscita dell’intervento. L’applicazione di un prodotto protettivo che va ripetuta nel tempo, almeno ogni due anni, può garantire un ottimo livello di sicurezza. Se acquistate del legno nuovo, prima di trattarlo vi consigliamo di chiamarci, perché esiste la possibilità di fare un primo trattamento (soluzione canadese) che è anche naturale e che viene usato all’estero nei posti dove le termiti sono molto più comuni. Si tratta di un trattamento molto efficace che addirittura aumenta la capacità ignifuga del legno, riducendo i rischio di incendio che ha come controindicazione che deve essere il primo trattamento ad essere effettuato sul legno grezzo, altrimenti la sua efficacia diminuisce notevolmente.