Soluzione canadese

travi soluzione canadese 2

SOLUZIONE CANADESE

La soluzione canadese per molti in Toscana è ancora qualcosa di sconosciuto, tranne forse per gli amanti dei trattamenti naturali che hanno un po’ di tempo per le ricerche sul web. Eppure sia a Pisa,Firenze,Lucca e Siena ci sono un gran numero di case e ville in campagna e non che hanno travi e travicelli di legno nei soffitti. E’ ovvio che la nostra tradizione ci ha abituati a trattare i travi e i travicelli nelle nostre case con sostanze a base di olii molte volte naturali e di ottima qualità. La realtà delle cose è però cambiata da qualche anno perché ci troviamo a combattere con infestanti come termiti e tarli particolari a cui non eravamo abituati e che a volte vengono proprio dall’estero con lo stesso legname che noi acquistiamo. Le strategie devono quindi cambiare e adattarsi a realtà che una volta erano lontane da noi, ma oggi dobbiamo affrontare. Se vogliamo proteggere il legno di travi e travicelli a grande profondità , consigliamo di fare la prima impregnazione in assoluto con la soluzione canadese che penetra veramente bene e garantisce un’ottima repellenza contro le formiche e i tarli conferendo contemporaneamente al legno eccellenti caratteristiche antincendio. Dopo questo trattamento è possibile dare dei trattamenti di finitura molto belli e classici in armonia con lo stile delle nostre parti. C’è un’azienda in Toscana che produce la soluzione e tutto il necessario ed è molto seria e qualificata. Aggiungo che questa soluzione la applichiamo con successo alle pareti (di pietra e non) prima della verniciatura perché è ottima contro la formazione delle muffe da condensa o da umidità in genere.

 

Insetti morti simili ad UFO?

UFO insetti (morti) non volanti non identificati,

Anche se gli insetti morti adesso non volano più perché li avete trovati naturalmente deceduti non significa che non dovreste interessarvene. E’ vero che la maggior parte di essi non costituiscono per noi pericolo di infestazione, ma alcuni potrebbero invece dirci l’esatto contrario. Per questo non lasciamoli come degli UFO, ovvero sconosciuti dalle origini ignote, ma prendiamoci un po’ di tempo per capirne almeno il genere e il grado di pericolosità. Prendete ad esempio il tarlo comune che tra un po’ svolazzerà per le nostre case andando a volte a morire sui davanzali interni delle nostre finestre.

Wood borer, Anobium rufipes on wood

Se possedete mobili di legno di un certo valore o i vostri soffitti sono a travi e travicelli un pensierino vi consigliamo di farlo perché la sua proliferazione silenziosa potrebbe trarvi in inganno e farvi accorgere dei suoi danni solo quando questi saranno troppo grandi. Con una minima prevenzione invece si possono ottenere dei grandi risultati. Come anche se vedete delle strane formiche dalla testa rossa che vorrebbero mangiarvi la casa. In Toscana e d Emilia hanno un nome particolare e comico, ma i loro danni lo sono molto meno e volte è necessario ricorrere ad una costosa sostituzione di travi già troppo danneggiate da questi insetti eccessivamente laboriosi.

Sclerodermus-domesticus

 

Che dire di questi simpatici e pungenti scleroderma domesticum che potreste trovare sulle lenzuola o sotto i travi tarlati? A volte qualcuno ha scambiato le loro punture per quelle di zanzare particolarmente agguerrite, ma chi ha dovuto affrontare il problema può tastimoniareche non è proprio una passeggiata.

 

 

 

 

 

 

A young Paper Wasp Queen builds a nest to start a new colony.
(vespa)

Api, vespe o calabroni?

Passante occasionale o c’è un alveare vicino a noi ? Vedi soffitte o angoli dei tetti o a volte sottoterra in giardino …..Meglio controllare!!