Vespe e calabroni

Wasps in comb on rustic wooden board

Vespe e calabroni

La paura di vespe e calabroni può essere una giusta salvaguardia perché non bisogna mai sottovalutare la pericolosità di un loro nido che può assumere dimensioni davvero rilevanti e con migliaia di esemplari all’interno. Anche l’operatore più qualificato usa sempre molta prudenza perché non si può mai sapere di quanti elementi è composta la colonia che può risultare mortale. Le stesse tute di protezione, sebbene in rari casi, sono risultate insufficienti. C’è anche da tenere conto che alcuni clienti scambiano le api per vespe e nessuno vuole dimenticare che le prime sono protette e vanno solo rialloggiate presso un apicoltore. La sicurezza è d’obbligo anche perché spesso i nidi sono sui tetti e veniamo quindi accompagnati da una piattaforma aerea con operatore, se non è presente una linea vita a norma. Non dimenticate che i responsabili principali dei lavori siete proprio voi padroni di casa. Resistete alla curiosità di controllare troppo da vicino le dimensioni di un eventuale nido, sia che si trovi dentro un cassonetto dell’avvolgibile di casa o in un anfratto in giardino, soprattutto nelle ore diurne. Se volete farvi un’idea delle dimensioni potreste osservare nelle prime ore del giorno il “traffico” in entrata e uscita dal nido, ovviamente alla debita distanza. Il resto lo faremmo noi con una tuta a tre strati  e altri strumenti opportuni.